Mentre ero in altro intenta

Non avevo mai avvertito un colibrì
vibrare all’infinito. E stare, in quel
suo stare, come impigliato all’aria.

Come se fosse, in volo, avvinto e
avvoltolato alla propria inesperienza
e cieca confidenza, ed esistenza.

E trattenesse un battito immaturo,
perdutamente intimorito, e scontornato,
la permanenza di una domanda senza fiato.

(II. – da “la piccola veglia”, 2012)

Annunci

4 pensieri su “Mentre ero in altro intenta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...