Polvere senza seppia

(photo by Jonvelle)
(photo by Jonvelle)

Nel sogno lo prendeva fra le labbra, Cassel.

Era infinitamente giovane, finitamente verde.

Con le  due gambe forti a reggere veloce quella sua

perfezione ovale, quell’eleganza nella sua vertigine,

in equilibrio fra la scala e me. Io la vedevo lì, salire,

scuro vestita con uno scamiciato, che è un grembiale,

in quella foto di Jonvelle. Ma sono io la mano alle tue scarpe,

Cassel. Io che ti lucido, che ti accarezzo, che ti so stare al passo.

Chissà perché, mi sei venuto in sogno che le venivi in bocca,

che sia così che origina una serie? Di endecasillabi stirati e alterne

risalite. Niente rima baciata. C’è del furore in ogni gelosia, Cassel,

c’è del furore in ogni sogno. E’ pornografico l’epilogo del sonno, fatto

di silicone che ritaglio, arancio, coriandoli di fuoco, e fiamme e

mugolii e carezze. Un rompicapo quella sua testolina semovente,

il nostro doppio che ci strilla in mezzo al sonno, che ci scapiglia,

che percuote. Noi non possiamo il rosolio di Gozzano, né Pascolare

nella malinconia dei meridiani. Siamo metallo metropolitano,

polvere d’ossa senza seppia, graffiti a unghia sul nudo della mano.

Annunci

7 pensieri su “Polvere senza seppia

  1. che meraviglia, nerina!
    danzano le parole in un sortilegio onirico, nei sogni l’esattezza imbarazzante dei ruoli, l’asprezza della gelosia. No niente rosolio per te che sei metallo metropolitano.
    (la più bella da tempo)
    ml

  2. è una bellezza che fa tentare il salto – dentro alla poesia – come a volerla prendere di quello stesso senso fluido che passa dentro gli occhi fin giù al fondo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...