Le notturne

(photo by Daido Moriyama)
(photo by Daido Moriyama)

e tutte quelle lettere,

le personali, le azzardanti, timorose,

e le ritrose, le invadenti, le sante o tormentate,

le quiete, le mal dette, le notturne, le operose

— evaporate in una notte di tempesta,

per il maldestro inciampo di un disco rigido e corrotto–

saranno a me come l’arto che, fantasma,

si fa sentire sentire in assenza, e preme e incalza,

soprattutto se l’anima infittisce, e goccia per la pioggia

Annunci

2 pensieri su “Le notturne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...