Porcellana

 

(from In to the wonder by Terence Malick)
(from In to the wonder by Terence Malick)

 

Ho conosciuto una ragazza. Direi che era già donna, quando è venuta a mente. Le sono stata incontro occasionale, per cose di routine. Era convulsa, era un po’ inquieta, ed era seduttiva, fra tenera e maldestra. Ed era molto sola, persino un po’ molesta. Sembrava ragazzina non cresciuta, come se le mancasse il senso del contesto. Mi sono detta spesso: deve essere difficile, per lei, stare al sicuro: c’è un mondo intero che la stessa cosa, sul maschio e sulla donna, la porta detta per dritto e per rovescio.  Me l’hanno uccisa in un mattino, per una distrazione da ricerca. Era ricerca di contatto, di presenza, in una assenza che la arrovellava. Assenza di certezza, di contesto. Sì che era proprio una bambina, scoperta tanto che le davi affetto, ma in mente, senza dirlo. E come lo dicevi, a lei, che il mondo maschio aveva da capire troppe cose, le troppe sfumature del disaggio, per darle retta e portarle sicurezza?

Me l’hanno uccisa che già non era mia, non la vedevo più, non la sentivo. L’ho letta sul giornale, in un mattino, con foto, biografia,  la traccia di un commento. L’ho letta che in città già si sapeva l’assassinio: il modo, il luogo, il fatto. Peccato poi che i nomi, che ci erano in comune, me l’hanno uccisa un’altra volta quando ho detto: <<povera piccola, che orrore>>. E loro, quasi a fiato, che lei era strana, che era sola. Come se fosse quello il centro del delitto. Di suo, da allora, conservo una tazzina, che non volendo mi aveva regalato: antica, in porcellana, residuo antico di un vissuto trascurato e in qualche modo, come amore, andato perso. Dentro io ci tengo, ed è pudore, ben conservato e stretto, tutto l’orrore per quel dire che è silenzio.

Maiko&ZenZéro aderisce all’iniziativa di scrittura collettiva promossa per il 25 novembre dalla LUA di Anghiari

http://www.lua.it/index.php?option=com_content&task=view&id=3211

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...