Petit déjeuneur sur l’herbe

Nobuyosi Araki  Tokyo-Blues-1977
Nobuyosi Araki
Tokyo-Blues-1977

 

C’era un bisogno di quieto accudimento

lì dove andavo scivolando al pavimento.

Ed era stata silenziosa e lenta

la perdita nei sensi nottetempo.

 

[Mi fai clessidra stretta mentre scendo

se inviti il seno al tuo tavolinetto]

Rileggo le istruzioni sul biglietto:

Sproteggiti, sia mio il tuo nutrimento.

 

Sia l’occhio cieco e la tua bocca schiusa,

e libera da ombre ogni tua posa.

Componi con le gambe un fior di loto

ch’ io possa tramutarne il centro in fuoco.

 

Le dodici mie perle d’acqua dolce

formino in te rugiada e siano sciolte

E al tocco che ti copre come brina

restituiscimi una stretta che ti inclina.

 

Fai luce intorno alle rosate e nude e schiuse

[con cera d’api scivola e le inscrive]

come un tattoo, petalo bianco in rosa rossa,

possa sfogliare la pelle d’unghia e morso.

 

Lamentati, capretta nel mattino,

sull’erba bruca amore a capo chino.

 

Annunci

2 pensieri su “Petit déjeuneur sur l’herbe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...